2 pensieri su “COMM.COM. MOBILITA’ – BOLOGNA 1 DIC. 2011 (e agg.ti) PRESENTAZIONI SERRA – GUALDI – PANCALDI

  1. Mi chiedo solo: i soldi già investiti e le eventuali penali per la mancata realizzazione del progetto potranno essere recuperati (almeno i primi) attraverso una conversione/modifica del progetto originale?
    Scusate se mi sono permessa, ma si parla così tanto di sprechi e di mancanza di risorse che la domanda sorge spontanea.
    Cordiali saluti

    • Nulla è stato ancora investito se non nelle progettazioni definitiva, già approvata, ed esecutiva, sotto esame della giunta da oltre 4 mesi. La penale contrattuale di prammatica è del 10% su un valore di 94 milioni. Però il bando non era un appalto ma una finanza di progetto il che significa che il concessionario, CCC dovrebbe costruire e gestire l’opera per 35 anni. Il CCC ha fatto una società di gestione Marconi Express che entro 4 anni diverrà tutta ATC. Se ATC si ritira, come dovrebbe, CCC ha tre alternative: o resta per 35 anni, o trova altri soci privati, o rinuncia all’opera. Nei primi due casi il Comune non corre rischi d’impresa nel terzo non corre rischi di penale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>